Produttore: VIMEC

Museo Archeologico Nazionale - Castiglioncello (Livorno)

Descrizione dell’Intervento
Il Museo Archeologico Nazionale di Castiglioncello (Li), costruito nel secondo decennio del secolo scorso, è stato chiuso negli anni ’70, prima di essere restaurato e riaperto al pubblico nel luglio del 2001.
Considerata la sua posizione suggestiva ma disagevole, arroccata su un declivio collinare a un chilometro dal mare, in mezzo ad un uliveto secolare, l’Amministrazione comunale di Rosignano Marittimo ha commissionato a Vimec una soluzione che permettesse di portare sino al Museo le persone con ridotta mobilità, con o senza carrozzina; persone alle quali l’accesso non era possibile fino a quel momento.
L’intervento di abbattimento delle barriere architettoniche di questo edificio pubblico ha avuto come punti fondamentali il mantenimento delle funzionalità esistenti unito ad un contenuto impatto estetico/architettonico rispetto alla struttura esistente, una scalinata a gradoni ampi, con un corrimano nero. Vimec ha progettato e realizzato una soluzione decisamente articolata, con fissaggi autoportanti (vista l’impossibilità di collegarsi a muri o muretti), curve speciali e una guida ad hoc per affrontare continui cambi di pendenza e di direzione dettati dalla scalinata esistente.
La soluzione adottata realizza in questo modo un accesso dal piano terra all’entrata del Museo anche per le persone con ridotta mobilità. Naturalmente tale struttura è stata implementata con finiture per esterni, importanti per resistere agli agenti atmosferici particolarmente aggressivi in una zona di mare.

Motivazioni della Scelta

La piattaforme elevatrice con pedana V65 di Vimec affronta i percorsi curvilinei sia all’interno che all’esterno degli ambienti: una macchina su misura per le esigenze del mercato dell’accessibilità, che privilegia quindi affidabilità, resistenza, versatilità e semplicità d’uso dell’impianto. Questa soluzione è in grado di coprire un dislivello di svariati piani. In particolare la struttura realizzata presso il Museo archeologico di Castiglioncello dispone di una guida di oltre 25 metri che, grazie alla sua configurazione, garantisce un impatto architettonico minimo e la combinazione ideale con il contesto ambientale.
Questo particolare V65 dispone di una pedana utile di 830 x 770 mm, con una portata di 230 kg, perfettamente idonea al sollevamento e al trasporto di una persona in carrozzina. Inoltre dispone di comandi di chiamata fissi al piano terra e al piano di arrivo ed ha il telecomando a bordo per garantire la piena autonomia della persona in grado di utilizzarlo. V65 è una soluzione di facile ed economica manutenzione e rappresenta, nella gamma Vimec, un prodotto perfettamente collaudato, con migliaia di installazioni in tutto il mondo, tra cui alcune di assoluto prestigio internazionale come il Museo Lenin sulla Piazza Rossa a Mosca. Infine i dispositivi di protezione personale e gli accorgimenti tecnici a salvaguardia dell’utente fanno di V65 la soluzione adatta ad ambienti pubblici frequentati da persone con differenti tipologie di disabilità.
Tipologia: CULTURA