Produttore: KNAUF

Hotel Columbus a Lignano Sabbiadoro

KNAUF realizza la struttura portante dell’Hotel Columbus con la velocità ed efficacia consentite dal sistema Aquapanel.
Il contenimento dei costi del cantiere passa in primo luogo dalla migliore organizzazione e dalla breve durata dei lavori: sono queste le principali ragioni per cui le costruzioni a secco stanno prendendo sempre più piede nella realizzazione di edifici di grandi dimensioni. Su una struttura portante in acciaio, in cemento armato o in legno, i sistemi di tamponamento a secco permettono di ridurre notevolmente i tempi di realizzazione, garantendo al contempo ottimi livelli prestazionali.
Frutto della tecnologia Knauf nelle costruzioni, il Sistema Aquapanel® è da sempre il punto di riferimento nella realizzazione di tamponamenti a secco per la rapidità di posa, la versatilità e l’elevato livello prestazionale in termini di sicurezza e di isolamento termo – acustico.
Cuore del Sistema Aquapanel® per pareti esterne è la lastra Aquapanel® Outdoor realizzata in cemento e rinforzata con fibre che la rendono elastica e resistente agli urti e alle sollecitazioni: caratteristica unica della lastra Aquapanel® è l’elevata esistenza agli agenti atmosferici, dall’umidità alla salsedine, che la rendono utilizzabile in qualsiasi clima.
Il Sistema Aquapanel® è costituito da una struttura portante in acciaio zincato, resistente alla corrosione, sulla quale vengono montate verso l’esterno le Lastre Aquapanel®; l’intercapedine della struttura è utilizzata per alloggiare i materiali isolanti, che permettono di ottenere un ottimo grado isolamento. La parete di tamponamento può essere ultimata con la realizzazione verso l’interno di una controparete con isolante e lastre in gesso rivestito.

L’Hotel Columbus, sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro è una struttura di nove piani realizzata in acciaio e sistemi a secco. Il progetto ha riguardato la costruzione di una nuova ala dell’hotel e ha richiesto tempi di realizzazione molto stretti per consentire l’apertura in tempo utile per la nuova stagione balneare. L’utilizzo di una struttura a secco è stata una scelta necessaria, che ha permesso di concludere i lavori in quattro mesi invece dei 18-24 stimati per una soluzione di tipo tradizionale. Le basi della struttura portante in acciaio sono state posate a gennaio, e a febbraio, in parallelo con la progressiva costruzione dei piani superiori, è stato possibile iniziare i lavori per la realizzazione delle pareti di tamponamento al primo piano, formate da doppia orditura metallica, doppio strato di isolamento in lana di roccia, e chiusura sul perimetro interno con tre lastre Knauf GKF15 per garantire il livello R90 di resistenza al fuoco delle strutture in acciaio. Lo spessore complessivo della parete è di 30cm. Anche i divisori interni sono realizzati a secco, con una doppia orditura metallica, interposizione di una lastra Vidiwall per aumentare il comfort acustico, doppio isolamento in lana di vetro e due lastre GKB a chiusura su ogni lato.
I solai, utilizzati come vani tecnici, sono chiusi da un controsoffitto realizzato con tre lastre GKF15, mentre i pavimenti sono stati realizzati con il sistema per sottofondi a secco Brio di Knauf.
Tipologia: OSPITALITÀ