Produttore: KNAUF

Nuovo polo universitario a Lecco

Il nuovo polo universitario di Lecco, sede territoriale del Politecnico di Milano, si presenta come il risultato finale - e di successo - di una sfida progettuale, così come dev’essere quando il committente è una delle principali università italiane sui temi dell’edilizia. Le esigenze della committenza erano chiare e molteplici: creare un nuovo edificio in continuità con la ristrutturazione del vecchio ospedale cittadino, risalente agli anni Trenta, tenere un basso impatto ambientale dal punto di vista energetico e urbanistico, integrare struttura e funzioni della nuova area nella realtà cittadina che la circonda, osservare tempi e costi di realizzazione contenuti. 
Il progetto dell’architetto Paolo Bodega rispetta integralmente il mandato, valorizzando un’area posta in zona centrale e rendendola parte integrante del tessuto cittadino, aperta a tutti anche nella fruizione di alcuni servizi. L’intervento ha interessato una superficie di 16.200 mq, di cui 11.000 di nuova costruzione e 5.200 di recupero del vecchio ospedale. Il campus universitario ospita oggi sale riunioni e quaranta uffici negli edifici ristrutturati, mentre la nuova costruzione, con i suoi volumi ampi divisi su tre piani fuori terra e uno sotto, è dedicata alla didattica, ai laboratori e ai servizi per gli studenti.
Il disegno architettonico e le esigenze di progetto hanno portato alla decisione di utilizzare in modo prevalente i sistemi a secco, scelti anche in funzione delle caratteristiche ecologiche, di riciclabilità e del ciclo di vita (LCA). Le pareti, le contropareti e i soffitti in cartongesso hanno consentito di assolvere anche la funzione di alloggiamento degli impianti elettrici e di condizionamento, di raggiungere la classe energetica B e di assecondare tutte le normative relative alla sicurezza e all’antincendio. Le stratigrafie per l’isolamento termico e le soluzioni di comfort acustico sono state studiate con attenzione per realizzare pareti che risultassero nel contempo molto resistenti. In tutti gli ambienti i soffitti, progettati come una superficie funzionale ma dall’alto valore estetico, assumono un ruolo caratterizzante da protagonisti, integrando gli impianti – in modo particolare quello illuminotecnico – a soluzioni per l’insonorizzazione degli ambienti didattici. Sono stati utilizzati Sistema Pareti e Contropareti con lastre Vidiwall, lastre GKI, lastre F-zero e A-zero, lastre GKB+BV, Sistema Soffitti con Lastre Aquapanel e soffitti modulari Danoline. Particolare rilevanza formale è stata data alla sala lettura, un ambiente dagli apprezzabili risvolti architettonici caratterizzato dalla realizzazione di un ampio lucernario centrale di forma circolare che consente il maggiore utilizzo della luce solare.
Città: LECCO
Tipologia: ISTRUZIONE