VESSEL

Heatherwick Studio sta realizzando, a completamento dell’imponente trasformazione urbana dell’area di Hudson Yards, l’architettura – scultura Vessel, già ribattezzata “stairway to nowhere”.
Città: NEW YORK
Nazione: STATI UNITI D'AMERICA
Work in Progress - Progetto Architettonico: HEATHERWICK STUDIO
Inizio Lavori: 2013
Fine Lavori: 2019
Vessel si colloca nel cuore dell’intervento di riqualificazione di Hudson Yards, si preannuncia essere uno dei più importanti interventi realizzati a New York dagli anni Trenta del Novecento. 
Il master plan dell’area, realizzato da Kohn Pederson Fox Associates, prevede la costruzione di un distretto in cui svetteranno 16 nuovi grattacieli destinati a ospitare uffici, residenze, scuole, spazi commerciali e culturali a riutilizzo di un’area ex industriale abbandonata. 
Vessel, edificio-scultura ispirato alle strutture dei tradizionali pozzi indiani, si configura come una torre svasata senza tetto costituita da 154 corpi scala connessi fra loro che intersecandosi delimitano 8 piattaforme panoramiche da cui osservare la città. 
Sviluppato a partire da una base esagonali ripetuta per 16 piani e 45 metri di altezza, l’edificio ricorda le architetture impossibili di Maurits Cornelis Escher e sarà realizzato con una struttura prefabbricata in cemento e acciaio color bronzo. 
Il progetto, come voluto dal committente, il miliardario Stephen M. Ross presidente della Related Companies, nasce come un’architettura fine a sé stessa, inutile nelle sue funzioni primarie, ma con la dichiarata volontà di diventare un nuovo landmark della città. 

Crediti fotografici: Heatherwick Studio