VENDSYSSEL THEATRE

Città: HJORRING
Nazione: DANIMARCA
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: SCHMIDT HAMMER LASSEN ARCHITECTS
Date: 2017
Il nuovo Vendsyssel Theatre di 4.200 m² è un unico asse culturale per i cittadini e visitatori di Hjørring nel Jutland settentrionale. L'ambizione del nuovo centro è stata quella di creare un edificio che si fondesse nell'ambiente circostante mentre si stagliava come un nuovo organismo vibrante nella città. Il concept architettonico e funzionale ha cinque temi principali: l'integrazione nella città, l'apertura, la funzionalità, la flessibilità e la materialità. Il risultato è un edificio significativo che si riferisce alla sua funzione in modo pragmatico. Il complesso multifunzionale e dinamico comprende quattro sale: la sala musicale (190 posti), black box (150 posti), sala prove e una grande sala flessibile con un massimo di 430 posti, che possono essere impostati su un teatro con palcoscenico centrale. L'architettura è caratterizzata dalle facciate in acciaio corten rosso e dalla composizione delle "scatole", che completano e sfidano i cluster esistenti. L'edificio è una composizione di blocchi cubici, con le calde facciate in acciaio corten rosso ruggine e in vetro satinato. Le vetrate, illuminate da LED durante la serata, creano un collegamento estetico tra la città, la piazza anteriore e l'edificio teatrale. L'approccio alla progettazione dell'edificio è stato una visione pragmatica della cultura come opportunità e esperienza per tutti. Di conseguenza, lo spazio è stato creato sia per eventi pianificati e ad hoc nella piazza, all'interno del foyer e sulla grande scalinata dove i visitatori possono scegliere di essere spettatori o partecipare alle attività. All'interno, una soluzione a pianta libera assicura collegamenti visivi e fisici in tutto l'edificio. I confini tra aree accessibili al pubblico e le funzioni teatrali più tradizionali sono sfocate. All'interno, tutte le sale principali possono essere aperte al foyer, l'uso di vetro e finestre in diverse stanze crea connessioni visive e gli artisti possono intravedere il pubblico dalla loro sala al livello più alto. L'edificio si manifesterà come un nuovo organismo vivente nel paesaggio urbano. È un edificio che si distingue per il suo significato culturale e che si sforza di essere diverso senza tener conto delle qualità esistenti della città. Crediti fotografici: Adam Mørk.