UFFICI BERLINER BOGEN

La creazione di uffici nel Berliner Bogen ha consentito di recuperare aree fabbricabili nella città: costruito su un corso d'acqua, l'edificio ospita oltre 1200 dipendenti su una superficie molto ridotta.
Città: AMBURGO
Nazione: GERMANIA
Tipologia: EDIFICI PER UFFICI
Progettista Architettonico: HADI TEHERANI
Date: 2001
L'edificio si estende per circa 140 metri sul tratto finale di un grosso corso d'acqua. Gli archi a parabola in acciaio, puntellati su entrambe le sponde, si inarcano sopra il canale fino a un'altezza di 36 metri. La robusta struttura portante a pettine è visibile dall'interno e dall'esterno attraverso le grandi vetrate che rivestono l'edificio. Collegato a un'estremità al canale e all'altra alla Anckelmannsplatz (un importante crocevia nella zona sud-orientale del centro cittadino di Amburgo), l'edificio è dunque un immenso passaggio a volta che costituisce il punto d'incontro tra il corso d'acqua e la città. Il letto del corso d'acqua è stato utilizzato come parcheggio sotterraneo e quindi le opere di scavo sono state ridotte al minimo. 
Sotto il livello -1 è stato previsto il collocamento di un serbatoio di immagazzinaggio dell'acqua per l'acquedotto municipale di Amburgo; tale serbatoio galleggiante, alto 7 metri, sarà mantenuto nella sua sede dall'edificio sovrastante. Sul lato nord del fabbricato il letto di un corso d'acqua mostra al visitatore proveniente dalla Anckelmannsplatz la posizione dell'edificio sul canale, dando l'impressione che l'edificio galleggi sull'acqua. Di fronte all'edificio una vecchia stazione di pompaggio dell'acquedotto municipale è conservata “sottovetro” affinchè tutti possano vederla. 
Lungo un ampio ponte si accede al grande e luminoso foyer, situato nel corpo principale dell'edificio, che termina con un ristorante terrazzato direttamente sul canale. Dall'area centrale si diramano otto settori di forma trapezoidale che confinano direttamente con la facciata esterna dell'edificio. Quattro uscite, situate nella parte centrale, consentono di raggiungere facilmente le singole parti dell'edificio. La struttura a parabola fa si che la distanza dalla facciata esterna al nucleo centrale diminuisca a ogni piano dell'edificio. 
Il fabbricato è costituito da una superficie calpestabile di circa 32.000 mq di uffici, oltre al garage sotterraneo. Gli spazi compresi tra le otto aree laterali sono adibiti a grandi verande che si estendono per tutta l'altezza dell'edificio e abbelliscono le aree destinate ad uffici e sale conferenze. Le verande si addicono particolarmente ad ospitare eventi speciali quali ricevimenti ed esposizioni. Le sei enormi “stanze” verdi creano una grande armonia tra lavoro e natura. Si realizza così un luogo di lavoro di elevatissima qualità che soddisfa le esigenze di un'azienda moderna e consente di apprezzare la natura da ogni postazione di lavoro. La robusta struttura portante con gli archi a parabola in acciaio e gli spazi aperti destinati al verde creano un'unica composizione per tutto il progetto. 
L'aspetto più interessante dell'intervento è quello legato alla sua sostenibilità ambientale ed energetica. Le vetrate consentono l'ingresso della luce nell'edificio, ma proteggono anche dall'inquinamento acustico e dalle condizioni meteorologiche sfavorevoli. Nonostante gli uffici siano moltissimi, beneficiano tutti dell'illuminazione e della ventilazione naturale assicurate dalle verande. Grazie all'assorbimento passivo di energia solare, il consumo energetico in inverno è ridotto al minimo, mentre in estate le ampie zone d'ingresso garantiscono un'ottima ventilazione. Gli schermi solari davanti agli uffici proteggono dal calore eccessivo in estate. Attraverso il riscaldamento e il raffreddamento del rivestimento, la capacità di immagazzinaggio termico dell'edificio viene sfruttata per regolare la temperatura. 
Grazie a questo edificio, la zona sud della città di Amburgo viene valorizzata sia durante il giorno sia quando è illuminata di notte. 

Crediti fotografici: Jörg Hempel