STATE GRID PAVILION

Città: SHANGHAI
Nazione: CINA
Progettista Architettonico: ATELIER BRUCKNER
Date: 2010
Il Padiglione della State Grid Corporation of Cina vuole rappresentare l’immagine di ricerca e innovazione relativa all’impiego di risorse a basso consumo energetico caratteristica della società nazionale per la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica. Il progetto, realizzato dallo studio tedesco Atelier Brückner ha voluto proprio creare un importante punto di attrazione per i visitatori dell’Expo Shanghai 2010, facilmente visibile all’interno dell’esposizione e al contempo caratterizzato da un ridotto consumo energetico. Per questa ragione si è deciso di realizzare una facciata a LED, che ha permesso di ospitare una coreografia luminosa dinamica e di visualizzare lo spazio espositivo interno. La facciata principale dell’edificio ha una dimensione di 20.60 x 19.10 metri ed è costituita da mattonelle a LED cromatici della dimensione di 10 centimetri, per un totale di 58.000 pixel. Dal padiglione emerge Magic Box, un cubo cromatico inserito all’interno dell’edificio, completamente visibile dall’esterno. Ha una dimensione di 14.90 x 14.90 x 12.90 metri ed è costituito da elementi traslucidi a LED che riflettono come uno specchio l’ambiente interno. Il cubo è composto da 16.150.000 pixel, posti alla distanza di 8 millimetri. Al suo interno, inoltre, sono installati 24 canali Acousmatic Room Orchestration System, che producono un suono in concomitanza con gli effetti dinamici e cromatici della facciata. Di notte, la facciata del Magic Box si illumina e mostra un filmato di immagini sgranate, accompagnato da musiche e suoni. Una griglia stretta di LED posta sulle pareti interne del Magic Box crea effetti di luce su tutti i lati del cubo. Le immagini trasmettono spot sull’uso responsabile dell’energia e del miglioramento delle condizioni di vita nelle città. I visitatori possono assistere a questo spettacolo da un ponte di vetro interno, che accoglie 250 persone.