STADIO OVAL

Città: TORINO
Nazione: ITALIA
Tipologia: SPORT
Progettista Architettonico: STUDIO ZOPPINI ASSOCIATI
Date: 2014
Il nuovo palasport per il pattinaggio di velocità sul ghiaccio, il cosiddetto “Oval”, sorge nell’area del Lingotto di Torino, in prossimità del centro espositivo realizzato da Renzo Piano. La costruzione, ideata da HOK Sport e dallo studio Zoppini Associati, nasce come una macchina caratterizzata da un’elevata flessibilità distributiva e impiantistica e da un forte impatto formale. L’edificio è costituito da una sala principale, contenente la pista ghiacciata ad anello (40x12.60 m) e le tribune smontabili per circa 8.250 spettatori. La parete settentrionale, rivolta verso il lingotto, è vetrata e incurvata alla base, mentre quella meridionale è opaca e prevede una fascia trasparente (in pannelli di vetro opacizzato) solo in corrispondenza delle uscite. La parte est dell’edificio ospita gli ingressi e i “pods”, tre corpi emergenti di forma libera e rivestiti in zinco-titanio, che interrompono la regolarità e la rigidità dell’edificio. Questi organismi identificano funzioni precise sia durante l’uso olimpico (gli accessi delle varie categorie di utenti, la sala stampa e gli uffici gestionali) che nella riconversione per attività fieristiche (tre sale espositive). Il materiale di rivestimento enfatizza il naturale processo di invecchiamento: con il tempo, infatti, assume un aspetto cromatico disomogeneo e irregolare.