STADIO OLIMPICO DI KIEV

Lo studio Gmp Architekten, tra i più famosi esperti nella progettazione di strutture sportive, hanno realizzato la ristrutturazione del vecchio Stadio Rosso di Kiev per ospitare la finale dei Campionati Europei di Calcio.
Città: KIEV
Nazione: UCRAINA
Tipologia: SPORT
Progettista Architettonico: FORM TL | GMP ARCHITEKTEN
Date: 2011
Il nuovo stadio olimpico di Kiev, situato nell’Alekseevsky Park, è stato ottenuto tramite una radiale ristrutturazione dello Stadio Rosso di Lev Trotsky del 1923. 
I lavori, durati tre anni (dal dicembre 2008 all’ottobre 2011), hanno confermato il valore del fabbricato originale: la memoria della celebre istituzione è stata confermata dagli architetti che hanno convalidato in toto i caratteri costitutivi del complesso imprimendogli allo stesso tempo un’immagine fortemente innovativa. 
Al vecchio edificio in cemento armato precompresso è stata infatti sovrapposta una nuova ossatura metallica che sostiene una facciata vetrata e una tensostruttura di copertura. 
Gli elementi di sostegno della copertura avvolgono lo scheletro dell’edificio esistente senza gravare in alcun modo su di esso. I supporti in acciaio affondano nel terreno e divengono i puntelli del tetto, una membrana traslucida di 45.000 metri quadrati irrigidita allo scopo di contrastare gli effetti del taglio: da qui filtra la luce, e le cupole rivestite in ETFE, ricavate tra le capriate metalliche, sono lucernari a cono rovesciato disegnati per garantire le migliori condizioni agli spettatori. 

Crediti fotografici: Gmp Architekten
Post correlati