SEOULLO 7017 SKYGARDEN

La riqualificazione di un'ex autostrada sopraelevata trasformata in un parco lineare.
Città: SEOUL
Nazione: COREA DEL SUD
Tipologia: INFRASTRUTTURE
Progettista Architettonico: MVRDV
Date: 2017
Lo Skygarden inaugurato il 20 maggio 2017 a Seoul è una passerella elevata lunga 983 metri disegnata dallo studio MVRDV su un'autostrada abbandonata nel centro della capitale sudcoreana. Situata nel quartiere centrale di Seoul, il parco lineare alto 16 metri dispone di un catalogo vivente di piante indigene della Corea, con oltre 24.000 esemplari provenienti da 228 specie e sottospecie. Lo Skygarden è conosciuto in coreano come Seoullo 7017, un nome che fa riferimento alla coreana "Seoul Street" e agli anni 1970 e 2017, rispettivamente gli anni in cui la struttura è stata originariamente costruita e successivamente trasformata. "Il nostro progetto offre un dizionario vivente di piante che fanno parte del patrimonio naturale della Corea del Sud e ora vivono nel centro della città", ha dichiarato Winy Maas, partner fondatore di MVRDV. "L'idea qui è di collegare gli abitanti della città con la natura, offrendo allo stesso tempo l'opportunità di godere di queste splendide viste sulla Historical Seoul Station e la Namdaemun Gate". 
Oltre a offrire uno spazio verde nel centro di Seoul, lo Skygarden vuole rappresentare anche un'esperienza educativa. "Le piante sono poste in contenitori di diversa dimensione e altezza, organizzate in famiglie. Le famiglie sono ordinate secondo l'alfabeto coreano" ha aggiunto Maas. "Questo porta a composizioni spaziali sorprendenti". Questo raggruppamento alfabetizzato ha delineato una strategia di progettazione che vede il parco suddiviso in una varietà di sezioni, con diverse famiglie di piante che offrono identità diverse rispetto al colore, alla fragranza e alla composizione. Ad esempio in autunno una zona di Maples mostrerà foglie di colore brillante, in primavera fioriranno i ciliegi e in estate i vari alberi da frutta porteranno colore e profumo al parco. Mentre il parco funge da attrazione principale, la ristrutturazione dell'ex autostrada include anche negozi, gallerie, teatri, centri d'informazione e ristoranti. Di notte il parco è illuminato da luci blu, un colore che aiuta le piante ad essere più sane, ma che comunque può essere regolato o cambiato per eventi e feste. Molte scale, ascensori e rampe sono stati posizionati sulla struttura, alcuni adattati sulle rampe già esistenti, che aiutano il nuovo parco a collegarsi con zone diverse, migliorando l'esperienza per i pedoni della città. 

Crediti fotografici: MVRDV