SCUOLA MEDIA DI CALCINATE

Città: CALCINATE
Nazione: ITALIA
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: VITRE STUDIO | GIANLUCA PEROTTONI ARCHITETTO
Date: 2008
Il complesso della nuova scuola media di Calcinate si compone di tre corpi principali, ove l’elemento centrale, di quota inferiore rispetto agli altri, funge da cerniera e collegamento dei blocchi collocati ai lati e non paralleli tra di loro. Inaugurato nel 2012, il comparto scolastico prevede al suo interno numerosi spazi distributivi, didattici e ludico-ricreativi, pensati per l’applicazione e la realizzazione di pratiche didattiche ed educative anche differenti da quelle tradizionali.
L’edificio è suddiviso principalmente in due aree funzionali: la prima, al piano terreno, è dedicata alle attività condivise e vi sono ubicati gli ambienti polifunzionali e ricreativi, le aule speciali, le sale insegnanti, i servizi, la biblioteca e un piccolo reparto uffici della didattica; la seconda, al primo piano, è riservata all’insegnamento con classi tradizionali e spazi per piccoli gruppi di studenti.
A completamento dell’intervento è stata realizzata anche la palestra, concepita come centro sportivo aperto anche in orario extrascolastico: questo spazio è stato creato dalla ristrutturazione del precedente volume, interamente modificato per dimensioni e trattamento delle facciate.
La progettazione ha cercato di dotare l’edificio delle più moderne e confortevoli attrezzature impiantistiche, sia per consentirne una fruizione più razionale da parte degli utenti, sia per contenere i costi di esercizio e di manutenzione dell’immobile. La progettazione prevede tutti gli accorgimenti costruttivi e impiantistico-tecnologici necessari all’ottenimento del massimo risparmio energetico e di un basso impatto ambientale. Rivestimenti, isolamento termico, serramenti esterni e impermeabilizzazione delle coperture sono orientati al massimo contenimento del fabbisogno energetico. I serramenti, in alluminio con un importante taglio termico e con vetri antisfondamento a bassa remissività, riducono notevolmente la dispersione di calore e dunque i costi di riscaldamento. I pavimenti sono realizzati in piastrelle di ceramica monocottura pressate e smaltate, resistenti nel tempo e a ridotto impegno manutentivo, che possono essere riciclati al 100% in caso di dismissione dell’edificio. Anche i parapetti e gli elementi metallici sono in acciaio elettroverniciato, materiale che comporta manutenzione nulla e totalmente riutilizzabile.
L’impianto di riscaldamento è all’avanguardia: pannelli radianti a pavimento con acqua a bassa temperatura e caldaia a condensazione ed acqua calda per usi sanitari fornita, nel limite del 50%, mediante pannelli solari istallati sulla copertura.
L’impianto di illuminazione è dotato di apparecchi illuminanti regolabili e ad alta efficienza luminosa ed è gestito da una centralina in modo che l’apporto di luce artificiale sia emanato in integrazione alla luce naturale, attraverso sensori di illuminamento.
Fotografie: courtesy Gianluca Perottoni