RIVERLIGHT

Il progetto Riverlight, realizzato a Londra da Rogers Stirk Harbour + Partners nel 2016, ha trasformato un sito industriale di circa 20.235 metri quadrati vicino alla centrale elettrica di Battersea, sulla riva sud del Tamigi, in un complesso a uso misto in grado di mediare tra i grandi volumi della centrale elettrica e gli edifici residenziali a est.
Città: LONDRA
Nazione: REGNO UNITO
Tipologia: MIXED USE
Progettista Architettonico: ROGERS STIRK HARBOUR + PARTNERS
Date: 2016
Il progetto, costituito da sei edifici disposti in maniera crescente con altezze che variano dai dodici ai venti piani e da un ampio spazio pubblico aperto, comprende 806 abitazioni, parcheggi sotterranei, asili nido, ristoranti, bar e diversi spazi commerciali immersi in un’area paesaggistica strutturata a partire da un percorso pedonale rialzato e largo 17 metri lungo il Tamigi. 
Ispirati agli ex magazzini industriali che fiancheggiavano il fiume, gli edifici sono realizzati con strutture semplici e robuste che ne sottolineano la costruzione e sono divisi internamente in tre parti: i livelli superiori sono strutture leggere a due piani con tetti ad ala di gabbiano mentre i livelli intermedi sono caratterizzati dall’alternarsi di marcapiani in cemento e balconi in acciaio. 
Alla base, infine, sono situati i vari spazi commerciali e comunitari che animano lo spazio pubblico del complesso. 

Crediti fotografici: Rogers Stirk Harbour + Partners