RECUPERO S.MICHELE IN BORGO

Città: PISA
Nazione: ITALIA
Tipologia: MIXED USE
Progettista Architettonico: CARMASSI STUDIO DI ARCHITETTURA
Date: 2002
l complesso residenziale è il risultato della ristrutturazione di un isolato parzialmente distrutto durante l'ultima guerra. Esso è costituito da tre corpi a tre piani che insieme all'abside della chiesa adiacente delimitano una nuova piazza di forma quadrangolare. La muratura esistente del lato nord viene completata con una teoria di archi risegati mentre il lato est viene ricostruito sul tracciato delle fondazioni medioevali riportate in luce e riutilizzate come base delle nuove murature. Queste vengono realizzate mediante due fodere di mattoni quali casseforme a perdere della struttura in cemento armato. L’edificio nord accoglie due appartamenti a tre camere affacciati sui tre lati liberi, dotati di terrazzi. Il lotto est determina a piano terra un volume unitario destinato ad attività commerciali; i piani sovrastanti accolgono complessivamente 5 appartamenti. Qui i diaframmi che separano le fenditure dai tripli volumi sono disegnati secondo linee spezzate per ottenere la massima fluidità spaziale tra la strada perimetrale e la piazza e sono costruiti in ferro e vetro al piano terra in modo da ottenere una trasparenza completa da un capo all’altro; ai piani superiori sono invece costituiti da pannelli doppi di tavole di larice che assorbono anche le aperture e gli scuri a scomparsa. Gli appartamenti, tutti diversi l’uno dall’altro si affacciano prevalentemente verso la piazza, e seppure di modesta superficie, sono disegnati in modo da ottenere spazi piacevoli e ricchi di opportunità funzionali come terrazzi, trasparenze incrociate.
Crediti fotografici: Carmassi Studio di Architettura