PONTE CITTADELLA

Il nuovo ponte connette la parte della storica cittadella Napoleonica con la moderna città di Alessandria, attraversando il fiume Tanaro. L'infrastruttura si pone come elemento di connessione ma anche come luogo di socializzazione grazie alla netta distinzione tra la parte dedicata ai veicoli e quella pedonale, luogo di sosta per i cittadini.
Città: ALESSANDRIA
Nazione: ITALIA
Tipologia: INFRASTRUTTURE
Date: 2017
Il Ponte Cittadella, realizzato dagli studi internazionali Richard Meier & Partners e Dante O. Benini & Partners Architects, collega la città di Alessandria con l’ottocentesca cittadella oltre il fiume Tanaro. 

Il ponte – 4,15 metri di larghezza e 185 metri di lunghezza – è formato da un’unica campata in cui la parte pedonale è ben distinta da quella carraia, cosicché il ponte possa fungere anche da spazio pubblico in cui i cittadini possano socializzare e ritrovare un effettivo legame con il fiume. 
La moderna struttura del ponte è in calcestruzzo prefabbricato ed acciaio verniciato, ma i muri laterali di appoggio sono scanditi dalla pietra porfido, connettendo visivamente il ponte alla tavolozza dei materiali tradizionali delle strade di Alessandria. 
Per controbilanciare l’inarcamento verso nord della carreggiata dedicata ai veicoli, la parte pedonale vede la presenza di un arco alto 32,5 metri curvato verso sud. Inoltre, il peso del ponte pedonale aiuta a controbilanciare l’incurvamento della parte carraia tramite una curva opposta che dà vita inoltre ad uno sviluppo dinamico.

Crediti fotografici: Hufton + Crow