PIERRE LASSONDE PAVILION

Il Pierre Lassonde Pavilion, progettato da OMA in collaborazione con i designer canadesi Provencher_Roy, è il quarto edificio del Musée des Beaux-Arts du Québec.
Città: QUEBEC
Nazione: CANADA
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: OMA
Date: 2016
L’edificio è composto da tre scatole impilate a sbalzo l'una sull'altra che ospitano le gallerie per le mostre temporanee (50m x 50m), per le collezioni permanenti (45m x 35m) e per le mostre di design / Inuit (42,5mx 25m) in modo da creare una cascata che segue la topografia del parco. 
Mentre scendono in sezione, i volumi delle gallerie si aprono in pianta, inquadrando il cortile esistente del chiostro della chiesa e orientando l'edificio verso il parco. 
Il parco "entra" nel museo (attraverso lucernari e finestre) e il museo nel parco (attraverso l'ampliamento delle mostre nelle terrazze e la scala a sbalzo all'aperto).  
La sovrapposizione dei volumi crea una Grand Hall di 14 metri, protetta da uno sbalzo di oltre 20 metri la cui struttura è supportata da un sistema ibrido in acciaio inox e ospita gallerie ininterrotte da colonne. 
La facciata a strati è contemporaneamente strutturale, termica e solare, in grado di affrontare le esigenze della luce naturale e dell'isolamento termico per il clima invernale del Québec. Realizzata in triplo vetro stratificato, è composta da una parte stampata 2D, che simula la struttura a traliccio, un vetro in rilievo 3D e uno strato di vetro diffusore.  
Il nuovo edificio, che ha aumentato del 90% delle superfici espositive, è collegato agli edifici esistenti del museo da un passaggio ribassato lungo 130 metri di lunghezza. 
Attraverso la lunghezza e le variazioni di elevazione, il passaggio crea una sorprendente miscela di spazi di gallerie che portano il visitatore, come per caso, al resto del complesso museale.  

Crediti fotografici: Bruce Damonte.