PARCO DELLA MUSICA AUDITORIUM

Vincitore del concorso indetto nel 1993 dal Comune di Roma, Renzo Piano Building Workshop ha realizzato l’Auditorium Parco della Musica, situato tra il Villaggio Olimpico, costruito per i giochi del 1960, il Palazzetto dello sport e lo stadio Flaminio, progettato da Pierluigi Nervi.
Città: ROMA
Nazione: ITALIA
Tipologia: CULTURA
Engineering: MANENS-TIFS
Date: 2002
Il complesso è composto da tre sale indipendenti di diverse dimensioni e qualità acustica: la Sala Grande per concerti sinfonici da 2700 posti, la Sala Media per concerti e per spettacoli multimediali da 1200 posti e la Sala Piccola, un teatro polifunzionale da 700 posti. 
La disposizione semicircolare dei volumi crea un quarto spazio al centro, un anfiteatro all’aperto con una cavea per 3.000 persone. 
Lo spazio esterno circostante è occupato strutture di servizio e da un grande terrazzo praticabile dal quale è possibile ammirare i resti di una villa romana, venuti in luce durante la costruzione del complesso. 
I materiali utilizzati sono tipici della tradizione romana: travertino per la cavea, i foyer e le entrate, mattone romano per i tamponamenti verticali e piombo preossidato per i gusci delle tre sale. 
Le tre sale, invece, concepite come veri e propri strumenti musicali, presentano un rivestimento interno in legno di ciliegio per il controllo del riverbero. 
Immerso nel verde, estensione del parco di Villa Glori, l’Auditorium si configura come un nuovo elemento urbano in grado di colmare la mancanza di un grande complesso per la musica nel tessuto cittadino. 

Crediti fotografici: Luca Cerabona, Studio Magi