PAPER CONCERT HALL

Shigeru Ban ha progettato la Paper Concert Hall, donata dal Giappone all’Aquila come contributo significativo per la rinascita della città devastata dal terremoto del 6 aprile 2009.
Città: L'AQUILA
Nazione: ITALIA
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: SHIGERU BAN ARCHITECTS
Date: 2011
L’edificio è stato inaugurato il 7 maggio 2011 con un concerto diretto da Tomomi Nishimoto, uno dei più celebri direttori d’orchestra giapponesi. La Paper Concert Hall è il primo progetto in Italia di Shigeru Ban, scelto dal governo giapponese per la realizzazione dell’opera in modo da attestare la sua vicinanza ai cittadini aquilani e la volontà di dare un contributo concreto alla ricostruzione materiale e alla rinascita corale della città. 
Concepito come un grande tempio contemporaneo per il dio greco Apollo, divinità protettrice della musica, l’edificio, che si estende su una superficie di 700 metri quadri, si articola in un foyer d’ingresso e in una serie di vani accessori distribuiti intorno a una concert hall ellittica di 25 metri di lunghezza, inscritta diagonalmente in un quadrato di 25 metri per lato e con una copertura a piramide ribassata, che poggia su un perimetro di 44 pilastri. 
La struttura è realizzata in acciaio e rivestita con sacchi d’argilla espansa rivestiti a loro volta da cartone precompresso (materiale impiegato anche per la realizzazione delle pareti divisorie interne). 

Crediti fotografici: Shigeru Ban Architects