MUNICIPAL MUSEUM ABADE PEDROSA

Città: SANTO TIRSO
Nazione: PORTOGALLO
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: EDUARDO SOUTO DE MOURA | ALVARO SIZA VIEIRA
Date: 2012
Quello del nuovo Municipal Museum Abade Pedrosa è un lavoro a quattro mani di Álvaro Siza Vieira ed Eduardo Souto de Moura. Le due archistar hanno realizzato la costruzione del Museo Internazionale della Scultura Contemporanea (MIEC) e la ristrutturazione del Museo Civico Abade Pedrosa (MMAP), conservando l'eccezionalità del sito e rispettando la presenza del Monastero di São Bento. Il Museo Civico Abade Pedrosa nasce nella ex foresteria del Monastero, un edificio classificato come monumento nazionale. La struttura si sviluppa su due piani, di cui solo il piano superiore, a livello della strada Unisco Godinis, appartiene al Museo. A pianta rettangolare e sviluppo longitudinale, l'edificio è organizzato, a ovest, da un corridoio lunghissimo e, ad est, da diverse sale di dimensioni variabili con specifici collegamenti tra loro. Il nuovo edificio ha come quota massima il limite inferiore del cornicione del Monastero, in modo da non disturbare o sovrapporsi all’edificio storico, con cui dovrà stabilire un rapporto fisico di continuità. Questo collegamento avviene attraverso un “braccio” che parte dal volume principale e a seguito della demolizione di una piccola preesistenza. Questa la nuova distribuzione funzionale del complesso: dall’ingresso principale, di fronte al vecchio museo, si accede alla lobby connessa con il Museo Civico Abade Pedrosa, con la reception e gli accessi verticali. Il livello del suolo è in continuità con il Monastero di São Bento. Il piano principale è strutturato a partire da un negozio a diretto contatto con l’atrio; una caffetteria e i suoi servizi; uffici amministrativi e un centro di documentazione che funziona come area espositiva e centro studi. Crediti fotografici: Joao Morgado.