LEEUM – MUSEO D’ARTE SAMSUNG

Città: SEOUL
Nazione: COREA DEL SUD
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: MARIO BOTTA
Date: 2004
Il museo si colloca in una posizione marginale e ad una quota più elevata rispetto all’insieme dei nuovi insediamenti previsti. Il progetto, al culmine di questa particolare condizione orografica, diviene una presenza di richiamo, rappresentativo della nuova urbanizzazione proposta dalla Fondazione Samsung. Alla sommità dell’edificio sono piantumati degli alberi che richiamano l’immagine delle bandiere alla sommità delle torri e degli avanposti di controllo. La presenza e la connotazione simbolica di questo edificio concludono alla sommità del terreno l’urbanizzazione proposta sulla collina. Il volume del museo è un oggetto isolato che nasce dal piano inclinato verde di raccordo tra la strada a monte e quella a valle. Esso è l’insieme di due volumi semplici incastrati tra di loro: un blocco a forma di parallelepipedo nella parte superiore e un volume a forma di cono rovesciato che entra nel terreno verso la strada inferiore. I corpi sono rivestiti in elementi prefabbricati in laterizio composto da strisce orizzontali di pannelli piatti per il volume del parallelepipedo e a pianta trapezoidale per il volume a cono rovesciato.