LABORATORI IDROGEOLOGICI

Città: ROMA
Nazione: ITALIA
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: IAN+
Date: 2004
L’edificio fa parte di un sistema puntiforme di case rurali, adibite a dipartimenti e laboratori all’interno della stazione idrobiologia dell’università Tor Vergata di Roma. Sviluppata in un processo di scambio con il contesto che lo circonda, l’architettura si configura come un elemento semplice, un parallelepipedo che viene successivamente sottoposto ad una deformazione ed ai suoi possibili effetti. La piccola volumetria, su tre piani, ha una distribuzione planimetrica compatta: nei primi due livelli sono ubicati i laboratori, nell’ultimo, invece, domina una grande sala riunioni in aggetto sul piazzale di accesso. Il fabbricato si sviluppa nella fusione tra il vuoto verticale di distribuzione, il vuoto ricavato dall’inversione della pendenza del tetto e il pieno formato dagli ambienti necessari per i laboratori. Le superfici esterne sono ruvide, realizzate con un intonaco a grana grossa e, attraverso il colore, cercano di mimetizzarsi con l’insieme dei casali nelle immediate vicinanze.