CENTRO DI RICERCA APPLICATA IPAZIA

Città: NOVARA
Nazione: ITALIA
Tipologia: ISTRUZIONE
Engineering: 3TI PROGETTI
Progettista Architettonico: S.B.ARCH. BARGONE ASSOCIATI
Date: 2016
Il nuovo polo di ricerca italiano ospita una delle sedi universitarie e la Fondazione Novara Sviluppo. Intitolata a Ipazia, prima scienziata della storia, vissuta a cavallo fra il 300 e il 400 d.C. e considerata la martire della libertà di pensiero, l’opera è stata edificata in soli 14 mesi e rientra in un progetto di recupero che ha interessato tutta l'area circostante. Il nuovo edificio, infatti, ha portato alla nascita di una piazzetta pedonale e alla sistemazione dell'area verde. L’edificio che ospita il nuovo Centro di Ricerca di Novara si sviluppa su 5 livelli, di cui uno seminterrato, con una superficie variabile dai 1900 mq del piano seminterrato ai 485 mq del terzo piano, per una superficie complessiva di circa 6350 mq e una cubatura di mc 24700. La struttura è articolata in 4 corpi di fabbrica di altezza diversa tra loro collegati a tutti i piani: − il corpo principale (Corpo Centrale) ha forma planimetrica rettangolare (mt 60.00 per mt 19.00) in posizione baricentrica rispetto agli altri e si sviluppa per 4 piani fuori terra, di cui uno seminterrato, con un’altezza complessiva fuori terra di mt 12.00 rispetto al piano di campagna; − un secondo corpo di dimensioni minori (Torre Est) e forma planimetrica quadrata, attestato sul lato est del principale, si sviluppa per 5 piani fuori terra, di cui uno seminterrato, con un’altezza complessiva fuori terra di mt 15.60. Questo corpo di fabbrica costituisce l’ingresso principale all’edificio attestandosi sulla piazza pedonale; − un terzo corpo (Torre Ovest) di dimensioni minori (mt 23.00 per mt 10.00) posto sul lato ovest del corpo principale, si sviluppa per 4 piani fuori terra, di cui uno seminterrato, con un’altezza complessiva fuori terra di mt 12.00; − un quarto corpo (Torre Nord) anch’esso di dimensioni minori (mt 23.00 per mt 10.00) situato sul lato ovest rispetto al principale, si sviluppa per 4 piani fuori terra, di cui uno seminterrato, con un’altezza complessiva fuori terra di mt 15.60. Il sistema distributivo generale dei locali è finalizzato a favorire spazi d’incontro e di socializzazione.  
Crediti fotografici: 3TI progetti