GORKI HOUSE: TRA I PINI, POCO LONTANO DA MOSCA

Città: MOSCA
Nazione: RUSSIA
Tipologia: RESIDENZA
Poco lontano da Mosca, verso ovest, la casa si trova sulla cima di una collinetta circondata da pini. Il sito ha delle viste panoramiche di notevole bellezza su ogni lato tranne che a nord, motivo per cui lo studio ha deciso di escludere quella direzione, chiudendo il prospetto. Si viene a creare quindi l’immagine di un foglio piegato, leggermente sollevato dal terreno, che delimita lo spazio della casa, creando una varietà di spazi interni ed esterni, che servono alle normali funzioni domestiche. 

Questa struttura che si piega su stessa, permette di scivolare, attraverso una pianta open-space, da spazi pubblici a privati, da ambienti chiusi ad aperti. Non c’è differenza di rivestimento da interno ad esterno: se è presente un tipo di legno fuori, si può star certi che lo si trova anche dentro. Allo stesso tempo l’edificio è molto permeabile al sole, con un orientamento delle finestre che massimizza l’entrata della luce naturale. 

Gli architetti hanno lavorato molto sullo spessore di questo foglio piegato, in modo da renderlo funzionale ed elegante allo stesso tempo, visto che il cantilever del tetto sopra le terrazze è lungo più o meno 5 metri.
Il tema della piegatura diventa il leit motif di tutto il sito, poiché anche i servizi dell’intorno hanno lo stesso aspetto dell’edificio principale, ad esempio un capanno per auto ed una sauna. Quest’ultima, in particolare, si nasconde parzialmente nel paesaggio, tanto che la copertura funziona anche come piattaforma di osservazione e, in inverno, diventa una pista di pattinaggio.

Greta Allegretti