FLOORANAUKIO SOCIAL HOUSING

Città: HELSINKI
Nazione: FINLANDIA
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: HEIKKINEN-KOMONEN ARCHITECTS
Date: 2012
L’insediamento di Arabianranta, all’intero del quale si colloca il complesso residenziale Flooranaukio, si estende lungo la costa di Helsinki, separato dal mare dall’ampia fascia di verde del Toukola beach park: l’intera area, attualmente in crescente sviluppo residenziale e ricca di servizi ed attrezzature pubbliche, rappresentava uno dei principali nuclei industriali della città, dominato dal 1874 dalla celebre fabbrica di porcellane Arabia, per lungo tempo la più grande d’Europa, che ha dato il nome a tutta la zona.
Il progetto di sociall housing si inserisce nel più ampio programma per lo sviluppo dell’insediamento di Arabianranta, che prevede la realizzazione di cortili d’arte con la finalità di una piena integrazione tra arte e architettura. Nella concezione planimetrica dell’edificio, nell’articolazione volumetrica, nel disegno delle facciate e nell’uso dei materiali, lo studio Heikkenen-Komonen ha sviluppato continui riferimenti alla matrice storica dell’area, in un’ottica generale di attenzione alle caratteristiche climatico-ambientali del contesto. La scelta dei materiali rappresenta uno degli aspetti più interessanti e innovativi del complesso, costituendo una significativa chiave di lettura dell’intero progetto. A colpire è principalmente l’utilizzo dei pannelli di cemento prefabbricato, con i quali sono state sorprendentemente create le morbide curve delle facciate sulla corte intorno alla quale si sviluppano i tre blocchi residenziali. All’interno dei pannelli sono stati inseriti frammenti di porcellana, di diverse forme e colori che disegnano sui fronti un motivo floreale.
L’utilizzo del calcare bianco nell’impasto del cemento, così come la vetrificazione su entrambi i lati asottata dalla Arabia per i prodotti ceramici, contribuisce ad aumentare la grande luminosità delle facciate, che sembrano riflettere la corte interna imbiancata di neve nei giorni invernali.
In antitesi alle sinuose pareti ondulate sulla corte si pone il rivestimento del fronte sulla strada principale: i mattoni rossi e il disegno estremamente regolare delle aperture rappresentano un chiaro riferimento al razionalismo delle vecchie strutture industriali circostanti.
Per l’inserimento urbanistico del complesso e l’organizzazione distributiva degli ambienti sono stati adottati criteri bioclimatici volti allo sfruttamento delle risorse ambientali, secondo i quali le numerose terrazze previste e in generale gli spazi di vita delle residenze affacciano sulla corte centrale.
Di Erica Ventrella
Pubblicato su Modulo n. 384 luglio 2013