CULTURAL CENTER OF EUROPEAN SPACE TECHNOLOGIES

OFIS Arhitekti ha realizzato, in collaborazione con Bevk Perovic, Dekleva Gregoric e Sadar + Vuga, l’edificio del Cultural Center of European Space Technologies (KSEVT) a Vitanje in Slovenia.
Città: VITANJE
Nazione: SLOVENIA
Tipologia: CULTURA
Progettista Architettonico: OFIS ARHITEKTI
Date: 2012
Il team di architetti, tra i più noti studi di architettura nazionali, hanno lavorato insieme tre anni alla progettazione e alla costruzione di questo edificio, sede di un nuovo centro di ricerca e divulgazione delle tecnologie aerospaziali ma anche del centro civico di città. 
Il centro culturale, voluto dall’amministrazione comunale e finanziato dall’European Regional Development Fund e dal Ministero della Cultura slovena, si ispira alle considerazioni progettuali contenute nella pubblicazione dell’ingegnere Herman Potocnik Noordung dedicata alla realizzazione di stazioni spaziali e satelliti geostazionari, dal titolo “Il problema della navigazione dello spazio - Il motore a reazione” (1928). 
Sviluppato su tre livelli, l’edificio è concepito come una struttura in cemento a pianta circolare, avvolta da ampi cilindri concentrici di alluminio inseriti obliquamente l’uno nell’altro. 
Entrando la hall d’ingresso circolare è abbracciata da una rampa che funge da percorso espositivo salendo verso al piano superiore. L’auditorium e sala espositiva superiore sono in comunicazione tramite un grande apertura centrale disegnata nella soletta che li separa, creando un ardito squarcio architettonico nella struttura e verso il cielo. 

Crediti fotografici: Tomaz Gregoric