CORNELL UNIVERSITY, WEILL HALL

Città: ITHACA
Nazione: STATI UNITI D'AMERICA
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: RICHARD MEIER & PARTNERS ARCHITECTS LLP
Date: 2008
Weill Hall è la prima pietra della Cornell University’s Genomics Initiative: un programma educativo di ricerca e sviluppo a tutto campo, pianificato per mantenere il ruolo della Cornell nella ricerca delle scienze della vita. L'edificio unisce le scienze biologiche, fisiche, ingegneristiche e computazionali al fine di migliorare la comprensione degli aspetti sociali, legali, etici e aziendali della genomica. Weill Hall sostiene la collaborazione di ricerca tra facoltà, studenti e scienziati di tutta l'università. Con un'area lorda di 263.000 metri quadrati, l'edificio ospita laboratori di ricerca e didattica, servizi di tecnologia genomica, un centro di apprendimento distaccato, un “business incubator” su quattro piani, e un considerevole piano interrato con un terrario e un ambiente controllato per le piante. Situato sul bordo occidentale dell’Alumni Field, la Weill Hall, insieme agli edifici sul lato opposto di Tower Road, potenzia l’ingresso al campus. Gli studi sul master plan hanno dato origine alla selezione di questo sito, adiacente alle strutture scientifiche correlate, al fine di favorire la connettività intellettuale e fisica. L'edificio rispetta la dimensione del contesto circostante e porta le strutture esistenti in un rapporto di insieme. I percorsi pedonali principali esistenti sono inoltre ampliati e integrati con gli spazi pubblici dell'edificio. La composizione stratificata dei componenti del programma di costruzione crea un'organizzazione pianificata, migliorando la qualità dello spazio interno attraverso l'utilizzo di viste e luce naturale. La facciata risultante sull’ Alumni Field ridefinisce lo spazio aperto e porta una nuova immagine alla Central Campus of Cornell University. L'approccio innovativo del progetto si estende all'importanza della sostenibilità e della conservazione praticata nel processo di progettazione e costruzione, che ha fatto guadagnare alla Weredit Hall l’accreditamento LEED Gold. Durante la costruzione sono stati privilegiati materiali riciclati, la gestione della qualità dell'aria interna, l'utilizzo di materiali locali e regionali e l'uso del legno certificato. Nel complesso, Weill Hall consuma ogni giorno il 30% in meno di energia rispetto ad altri edifici comparabili. Crediti fotografici: Scott Frances.