CINNAMON TOWERS E PAVILION

Città: AMBURGO
Nazione: GERMANIA
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: BOLLES + WILSON
Date: 2015
La Cinnamon Tower è stata concepita come un campanile autoportante - un perno nella piazza. Questa idea inaspettata ha vinto il concorso del 2006 per il neo-gotico Harbour Masters Building and surroundings. La tipologia della torre non era prevista nel programma del concorso, ma la giuria ha convenuto che quest'ultima àncora e nello stesso tempo si stacca dagli unici edifici storici rimasti, caratterizzandosi per il suo carattere indipendente tra i nuovi "megablocks" del quartiere Overseas. 
La snellezza è essenziale per un campanile. Nel corso della sua gestazione, durata 8 anni, questa proporzione è stata rispettata - anche quando la sua funzione è stata mutata, da ospitalità a residenza. Il piano terra, di 13x16 m, rastrema verso l'alto. Con un'altezza di 56 metri, la torre è alta 4 volte la sua larghezza.
Per rispondere alla richiesta di efficienza energetica sono stati organizzati degli appartamenti duplex. Originariamente il concept prevedeva sette appartamenti, ciascuno disposto su due livelli, con una terrazza panoramica al piano superiore e camere da letto con finestre sotto la terrazza. Un'analisi precisa del mercato ha portato ad una variazione di questa formula: sono stati infatti progettati appartamenti triplex ai piani superiori e alcuni appartamenti di un solo piano ai livelli più bassi. Sono stati costruiti dieci appartamenti, quattro da 130 mq, cinque da 185 mq e uno da 300 mq. La torre ha una superficie lorda di 4300 mq ed un volume di 16000 metri cubi. Al piano terra sono presenti un ristorante e negozi. Severe normative per i grattacieli hanno richiesto una via di fuga da ogni piano tramite scale di sicurezza. 
Anche la possibilità di pulire ogni finestra dall'interno era un criterio da rispettare. La vista spettacolare sullo skyline di Amburgo e sulla nuova Elbphilharmonie non doveva essere offuscata da vetri sporchi. Le alte finestre delle camere su tre lati permettono anche di monitorare il passaggio delle navi da crociera.
I pannelli delle facciate sono di alluminio anodizzato in diverse gradazioni di rosso, che corrispondono al mosaico del 2008 del vicino padiglione di Bolles+Wilson, il primo componente realizzato per l'Harbour Masters. Alla luce del sole questi pannelli di alluminio assumono sfumature colorate, mentre nelle giornate nuvolose assumono una colorazione più scura, che ricorda le sfumature di Paul Klee. E' un edificio che cambia il suo carattere a seconda dell'incidenza della luca, una nuova figura sull'orizzonte di Amburgo.