CENTRO PARROCCHIALE SANTA MARIA IN ZIVIDO

Il complesso parrocchiale è organizzato attorno ad un ampio sagrato ottagonale porticato che assume un importante ruolo di mediazione e di soglia con il sistema urbano.
Nazione: ITALIA
Tipologia: EDIFICI RELIGIOSI
Progettista Architettonico: ISOLARCHITETTI
Date: 2008
Il suo disegno prende consistenza dalla convergenza di vari percorsi: l'asse viario storico, quello della città e quello verso il verde e i campi sportivi. 
Su questo spazio, sotto il grande colonnato, oltre alla chiesa, la casa parrocchiale e gli uffici, troviamo il blocco con le aule per la catechesi, un salone di forma trapezoidale e un altro salone per la comunità. 
Sul prolungamento dell’asse longitudinale della chiesa, a segnare l’accesso al sagrato, è posizionato il campanile a pianta quadrata, con quattro colonne che sorreggono una copertura in rame preossidato a quattro falde: una cuspide che protegge le campane e che, come una sorta di landmark indica una presenza importante sulla pianura circostante. 
Un grande tetto di coppi raccoglie e ordina tutto il complesso parrocchiale che in qualche modo cerca di entrare in relazione con le non lontane Certose. 
Il vano della chiesa è ellittico, circondato anch'esso da grandi colonne; su questo si attestano il presbiterio, una cappella, il battistero a forma cilindrica e le penitenzierie. 

Crediti fotografici: Saverio Lombardi Vallauri, Isolarchitetti