CENTRO ONCOLOGICO AL GUY HOSPITAL

Il Centro Oncologico del Guy Hospital riunisce all’interno di un unico edificio tutti i servizi oncologici degli ospedali Guy e St Thomas, integrandoli con spazi per la ricerca e il trattamento.
Città: LONDRA
Nazione: REGNO UNITO
Tipologia: SANITÀ
Progettista Architettonico: ROGERS STIRK HARBOUR + PARTNERS
Date: 2016
L’altezza del Centro Oncologico, di 14 piani, si pone come elemento di transizione tra i 300 metri di altezza dell’edificio di Renzo Piano “The Shard” e il complesso ospedaliero. 
L’edificio è costituito da una serie di “villaggi”, impilati l’uno sull’altro, ciascuno relativo a un particolare bisogno del paziente – chemioterapia, radioterapia, clinica “one-stop” – ma con una propria identità. 
Le funzioni racchiuse all’interno della struttura, separate in blocchi da due, tre o quattro piani, permettono a ogni “villaggio” di preservare la scala umana e di rendere più facile l’orientamento degli utenti. 
I visitatori e gli utenti, una volta entrati nell’edificio nell’ edificio, vengono accolti in una hall a doppia altezza dalla quale, tramite i sistemi di risalita, è possibile accedere a tutti i livelli superiori. Una volta arrivati nella sezione desiderata i visitatori/utenti si trovano all’interno di una piazza, uno spazio non clinico, che include un balcone esterno piantumato e sale d’attesa. 
Anche le aree di trattamento - efficienti, ergonomiche e funzionali -, così come tutti gli ambienti interni, sono strutturati al fine di migliorare l’esperienza e la permanenza degli utenti. 
Flessibilità e adattabilità sono parti fondamentali della strategia di progettazione, della struttura e dei servizi: l’edificio è stato infatti appositamente progettato per supportare le future esigenze cliniche e di alloggio. 

Crediti fotografici: Rogers Stirk Harbour + Partners