CENTRO GIOVANI A PERGINE VALSUGANA

Nazione: ITALIA
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: GIANLUCA PEROTTONI ARCHITETTO
Date: 2013
Teso alla realizzazione di un complesso formativo-ricreativo di nuova concezione, il Centro giovanile di Pergine Valsugana è concepito come una struttura architettonica fantasiosa e policroma, con elementi rivolti all’innovazione, alle nuove tecnologie e al futuro.
L’edificio è composto da più nuclei funzionali, con accessi autonomi che consentono di utilizzare i vari ambiti anche in maniera indipendente e connessi attraverso uno spazio comune in cui trovano collocazione l’ingresso-ufficio e la zona receprion-segreteria. Gli spazi di relazione principali sono la sala di accoglienza al piano terra e la sala polivalente di grandi dimensioni, capace di ricevere fino a 150 persone, a cui si affiancano ambiti di servizio e la zona uffici. Sempre al piano terra sono presenti una sala lettura, una sala per attività formative, un laboratorio e una sala TV. Al primo piano si trovano poi sale riunioni per associazioni, mentre nell’interrato sono concentrati gli spazi dedicati alla musica tra cui una sala di incisione e tre sale prove.
Aria, luce, spazio e colori sono alla base del concept progettuale di Gianluca Perottoni: i volumi, volutamente differenziati per funzione e architettura, sono ricchi di elementi che richiamano il sole, la natura ed il territorio. Ampie vetrate, finestre angolari, piccoli tagli di luce di forma irregolare e dinamica inquadrano dall’interno scorci di paesaggio, favorendo l’integrazione della natura con l’edificio e mettendolo a diretto contatto con il parco limitrofo.
Fotografie: courtsey Gianluca Perottoni