CENTRE GEORGE POMPIDOU

Il progetto è stato concepito nel 1969 dal presidente francese al tempo in carica Georges Pompidou. Nel 1971 è stato lanciato un concorso internazionale dal Ministero della Cultura francese vinto da Renzo Piano e Richard Rogers.
Città: PARIGI
Nazione: FRANCIA
Tipologia: CULTURA
Date: 1977
Il sito di due ettari, il 'Plateau Beaubourg', si trova sul bordo del Marais proprio nel fitto tessuto urbano della vecchia Parigi. La metà dell'area è occupata dall'edificio e l'altra metà, seguendo una strategia di progettazione radicale, dedicata alla creazione di uno spazio pubblico che si snoda dolcemente verso l'ingresso d'ingresso al piano terra. L'intera struttura dell'edificio a 10 piani (7 fuori terra, 3 sotto) è in acciaio. I tralicci enormi di 48 metri hanno la larghezza dell'edificio e sono collegati a colonne a ciascuna estremità da una "gerberette" in acciaio pressofuso. Questo insieme massiccio e visibile di componenti strutturali elimina la necessità di un supporto interno e consente quindi la creazione di enormi spazi aperti. Per ottenere la massima flessibilità in questi vasti spazi interni, i servizi e la circolazione sono stati collocati al di fuori. Gli ascensori e le scale mobili sono contenuti all'interno della struttura di supporto sulla facciata della piazza. Oltre al grande ingresso Forum, i principali spazi di galleria superiore e la vasta biblioteca - la Bibliothèque publique d’information, che si trova sul primo, secondo e terzo livello dell'edificio principale -, il sito ospita anche altri dipartimenti, tra cui L'Atelier Brancusi e l'IRCAM - l'istituto di ricerca e coordinamento musicale / acustico. Nonostante la diffusa diffusa opposizione al progetto, dall'apertura del 1977 oltre 150 milioni di visitatori hanno attraversato le sue porte.

Crediti fotografici: Hiepler, Brunier
Post correlati