CASA A KAVOURI (ATENE)

Città: ATENE
Nazione: GRECIA
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: KOKKINOU + KOURKOULAS ARCHITECTS & ASSOCIATES
Date: 2011
Un solaio, il disegno di un'ombra e tre cornici di calcestruzzo sono gli elementi compositivi della vista verso il mare di questa casa, che si trova in un'ambientazione tipicamente mediterranea sul mare ateniese: una collina di pini marittimi, direttamente sul mare.

A metà tra la terra e il mare, il solaio agisce da tela per il resto della composizione architettonica, diventando lo strumento di relazione tra il disegno di Kokkinou e Kourkoulas e l'intorno. La casa, per una famiglia, si sviluppa intorno a uno spazio aperto centrale, il terrazzo con la piscina, intorno a cui si trovano tutti gli ambienti  interni. In questa maniera il terrazzo offre una vista ininterrotta verso il panorama, mantenendo la privatezza tipica di un patio. La centralità distributiva di questo spazio, combinata con il suo essere all'aperto, fa sì che sia anche percepibile al contempo come luogo conviviale familiare e della passeggiata individuale. Le diverse funzioni sono suddivise nell'edificio a elle che circonda il patio: nel lato corto di fronte all'ingresso la zona giorno, mentre il lato lungo ospita le camere, raggiungibili lungo un corridioio ed aperte verso l'esterno in corrispondenza dei tre quadrati in prospetto. Dopo aver attraversato il corridoio che porta all'area privata della casa, ci si trova subito nel soggiorno, aperto con la vista sul mare grazie alla parete completamente vetrata, davanti alla quale è posto, come oggetto scultoreo, un focolare sospeso: il mare resta l'elemento fondante di questo soggiorno anche durante l'inverno e l'immagine è arricchita da questo elemento suggestivo. I materiali utilizzati sono lasciati il più possibile allo stato grezzo: calcestruzzo a vista, gesso, legno e alluminio. 

L'immersione nel verde circostante è completa e l'identità visiva della casa nasce interamente dalla sua composzione in pianta e prospetto e dal bilanciamento dei volumi che fuoriescono dalla macchia mediterranea sporgendosi verso il mare.