BAMBU HOSTELS

Città: LONGQUAN
Nazione: CINA
Tipologia: OSPITALITA'
La Biennale Internazionale di Longquan (LIB), promossa dal comune di Longquan, 500 km a sud di Shanghai, ha invitato 12 architetti per progettare residenze in un luogo di interesse storico e culturale: Kengo Kuma, George Kunihiro, Keisuke Maeda, Vo Trong Nghia, Madhira Primatilleke, Simon Vèlez, Li Xiaodong, WISE architecture Yang Xu e Anna Heringer.
Lo studio Heringer ha proposto tre edifici zoomorfi, il drago, l'usignolo e il pavone, realizzati attraverso una tecnologia costruttiva semplice focalizzata sull'abilità di artigiani locali: una bella architettura con i materiali da costruzione naturali, in questo caso particolarmente con bambù.
L'uso di materiali da costruzione naturali è di vitale importanza al fine di consentire uno sviluppo sostenibile ed equo. Bambù e fango sono spesso evocativi di temporaneità, non certo di edifici sicuri e permanenti. L'occasione della Biennale di Longquan ha consentito di mostrare l'eccellente qualità strutturale oltre alla potenzialità espressiva contemporanea.