AMPLIAMENTO GAMMEL HELLERUP GYMNASIUM

Lo studio di architettura BIG ha completato l’ampliamento della Gammel Hellerup High School, composto da una sala polivalente e da un nuovo edificio per le attività culturali.
Città: HELLERUP
Nazione: DANIMARCA
Tipologia: ISTRUZIONE
Progettista Architettonico: BIG - BJARKE INGELS GROUP
Date: 2015
Il progetto nasce per potenziare le capacità e gli spazi della scuola esistente. Questa, infatti, aveva bisogno di colmare alcune mancanze che consistevano principalmente nell’insufficiente spazio della palestra e nella mancanza di un grande spazio multifunzionale per l’attività fisica, le cerimonie di laurea e la socialità. 
Big, in risposta a queste esigenze, ha progettato una sala polivalente e un nuovo edificio per le attività culturali. La sala polivalente, di circa 1.100 metri quadri, è situata 5 metri sotto terra all’interno del cortile della scuola. 
Racchiusa da un tetto curvato in cemento armato rivestito da listoni di quercia, la sala diventa un nuovo centro all’interno del complesso che si connette direttamente con i servizi presenti all’esterno dell’edificio e che, grazie alla sua caratteristica copertura ondulata, crea un gigante elemento di arredo urbano per supportare la vita degli studenti all'interno del complesso e favorire incontri informali. 
Il nuovo edificio invece, la cui edificazione è stata decisa dalla scuola durante la costruzione della sala polivalente, è situato tra quest’ultima e i campi da calcio adiacenti. 
Questo edificio per le arti cerca di collegare le aree sportive con le strutture scolastiche della palestra esistente in un flusso continuo: gli studenti, grazie all’interramento di alcune parti del nuovo edificio al di sotto dei campi da calcio, possono camminare attraverso il palazzetto dello sport al centro del cortile della scuola per raggiungere le aule, la mensa e l’ingresso principale al livello della strada. Inoltre, le nuove strutture sotterranee creano il tetto del nuovo edificio, estendendo i campi di calcio in un tappeto verde per attività informali o per sedersi durante gli eventi sportivi. 

Crediti fotografici: Iwan Baan, Jens Lindhe, Peter Moldow.