AEROPORTO INTERNAZIONALE DI PECHINO

Città: PECHINO
Nazione: CINA
Tipologia: INFRASTRUTTURE
Progettista Architettonico: FOSTER + PARTNERS
Date: 2008
Completato come porta d'accesso alla città per le Olimpiadi del 2008, il terminal internazionale di Pechino è l'edificio aeroportuale più grande e più avanzato del mondo, non solo tecnologicamente, ma anche in termini di esperienza passeggeri, efficienza operativa e sostenibilità. Situato tra la pista orientale esistente e una terza pista progettata, il terminal e il Ground Transportation Centre (GTC) insieme racchiudono una superficie di 1,3 milioni di metri quadrati e sono stati progettati per ospitare 50 milioni di passeggeri all'anno entro il 2020. Progettato in maniera altamente flessibile per affrontare la natura imprevedibile dell'industria aeronautica, come i precedenti aeroporti progettati dallo studio, mira a risolvere le complessità dei viaggi aerei moderni, combinando chiarezza spaziale con elevati standard di servizio. I collegamenti di trasporto sono completamente integrati, le distanze percorribili per i passeggeri sono brevi, con pochi cambiamenti di livello e tempi di trasferimento tra i voli ridotti al minimo. Come il Chek Lap Kok, il terminal progettato dallo studio ad Hong Kong, il terminal offre viste verso l’esterno ed è stato progettato sotto un unico tetto con lucernari gialli e rossi orientati sud-est. In termini costruttivi, il suo design ha ottimizzato le prestazioni dei materiali selezionati in base alla disponibilità locale, alla funzionalità, all'applicazione delle competenze locali e al basso costo. Crediti fotografici: Foster + Partners.