SOCIAL HOUSING ZAC CLAUDE BERNARD

Un intervento edilizio bilanciato nelle funzioni d’uso, residenziale, residenziale social housing, commerciale, uffici e laboratori.
Città: PARIGI
Nazione: FRANCIA
Tipologia: RESIDENZA
Progettista Architettonico: DIETMAR FEICHTINGER ARCHITECTES
Date: 2011
28 appartamenti ad affitto calmierato con possibilità di acquisto; 65 unità abitative in social housing, 622 mq destinati a negozi e 1145 mq destinati ad uso ufficio, oltre a laboratori per piccole aziende e 78 parcheggi. Questo in numeri l’intervento edilizio sviluppato in una zona in forte espansione nell’area settentrionale di Parigi. La facciata principale, che è quella rivolta a sud, si affaccia su un viale urbano, Boulevard Mac Donald. E’ in corso di costruzione una nuova sede tranviaria che servirà tutta la zona e vicino al nuovo edificio un complesso scolastico ed uffici sono stati appena ultimati.
Il progetto di Dietmar Feichtinger Architectes è alto 10 piani e misura 45x32 metri. Una piccola corte illumina naturalmente il complesso. I negozi sono situati al piano terra e gli uffici al piano primop. Tutti gli appartamenti sono a doppio affaccio con un’area esterna, balconate, terrazzo e logge, di dimensioni significative. Gli spazi esterni consentono una prosecuzione e un’espansione naturale delle aree living e dining. Le logge, di circa 10 mq, sono in grado di ospitare un arredo da esterni con un tavolo. Gli appartamenti, sviluppati su una griglia di 3.20 m sono configurati in diverse tipologie, dallo studio professionale ad alloggi di 4/5 locali.
Uno dei punti chiave più interessanti sviluppato in questo progetto è stato il concepire a monte la flessibilità degli appartamenti che consenta il successivo adeguamento a situazioni nuove e diverse indotte dal cambio generazionale o comunque dall’evoluzione delle utenze. Le piante, composte da moduli, consentono di riorganizzare e dimensionare diversamente gli alloggi.
Un basso parapetto, di circa 30 cm consente aperture verticali che assicurano la diffusione della luce naturale in tutte le stanze. Pannelli solari posizionati sul tetto forniscono l’acqua calda.
I due piani interrati ospitano 78 posti auto, locali di deposito e una grande area per le biciclette e le moto. L’edificio è ben isolato sul lato esterno della facciata. La pelle esterna è composta da pannelli di policarbonato cellulare di 3 differenti gradi di trasparenza (trasparente, tralucente, opaco). Questo involucro attribuisce profondità alla facciata proprio attraverso la sua trasparenza, mentre una pellicola posta dietro i pannelli rende uniforme lo sfondo. La luce riflessa del sole conferisce all’edificio una speciale eleganza. La porzione di involucro alla base dell’edificio (quella che ospita negozi ed uffici) è composta di vetro e pannelli di cemento. Laboratori con una luce libera di 5 metri sono situati nella corte che si affaccia sull’edificio principale. E’ annessa anche un’area per lo scarico merci di piccoli camion.

Pubblicato su Modulo n.381/2013

Crediti fotografici: Dietmar Feichtinger Architectes