PICA CIAMARRA ASSOCIATI

Massimo Pica Ciamarra
Città: NAPOLI
Nazione: ITALIA
Specializzazione: Architettura
Studio di architettura basato su forti interazioni multidisciplinari. Fra le realizzazioni, da sempre caratterizzate da ricerca eco-ambientale e spiccata attenzione alle radici paesaggistiche e di contesto, meritano particolare attenzione: Parco dello Sport e Cittò della Scienza a Bagnoli/Napoli; Facoltà di Medicina e Chirurgia a Caserta; Biblioteca Forteguerriana a Pistoia; Centro Commerciale S.Paolo a Fuorigrotta; uffici Teuco-Guzzini a Recanati (1998, premio Architettura Tecnologia Ambiente). 
Dopo le Officine Angus, premio IN/Arch-Campania 1969, e la Casa a Posillipo (1967), l'Unità polifunzionale di Arcavacata dell'Università della Calabria (1972) assume risonanza internazionale, inserita da Schimmerling e Tzonis fra le opere che mostrano l'evolversi delle tesi del Team X (L'heritage des CIAM 1958-1988 - CCI Centre G.Pompidou) alle quali si avvicinano grazie a "le carré bleu, feuille internationale d'architecture" mediante progetti di concorso fra cui "Unseme per la metropoli" - Bologna; "Kronos" - 1° premio per la sede delle Facoltà di Scienze e Farmacia dell'Università di Messina. L'impegno su tematiche eco-ambientali porta a realizzare la sede dell'Istituto Motori CNR a Napoli (1988, finalist International Award for Innovative Technology in Architecture - Sydney) con la Piazza antistante (1990, premio Aragonese) - per cui fra i 4 architetti europei di Ecoville-Europe. 
Progetto Architettonico