ZHA firmerà il nuovo aeroporto di Navi Mumbai

Zaha Hadid Architects (ZHA) darà vita al nuovo aeroporto internazionale di Navi Mumbai (NMIA) in seguito a un concorso internazionale di design.
L'incarico di ZHA è stato assegnato da GVK, gli operatori dell'aereoporto Chhatrapati Shivaji International (CSI) di Mumbai. 

L'aeroporto internazionale di Navi Mumbai rappresenta il tassello finale dell'infrastruttura di trasporto di Mumbai e Maharashtra, parte integrante della crescita continua della regione. 
La prima pietra del nuovo aeroporto è stata posata dal primo ministro indiano Narendra Modi il 18 febbraio 2018, con il progetto posto su un programma di completamento rapido. 
 Con una capacità totale pianificata di oltre 60 milioni di passeggeri all'anno, NMIA sarà costruita a Navi Mumbai, nel porto della città, collegato ad essa tramite il previsto collegamento Mumbai Trans Harbour e collegamenti ferroviari con le reti locali e nazionali. 

Come parte della sua commissione, ZHA sarà responsabile della progettazione e dell'esecuzione a lungo termine del Terminal 1 di NMIA, della torre di controllo del traffico aereo e dell'accesso a terra associato.
Progettista: ZAHA HADID ARCHITECTS
Categorie: Architettura