Vuoto/Piano. I caratteri della Venezia che cambia

L'Istituto veneziano IUAV ospiterà, il 17 e 18 gennaio prossimi, un convegno che focalizza l'attenzioni sulla città di Venezia e i cambiamenti che ne scandiscono oggi il suo tessuto fisico e sociale.
Il 17 e 18 gennaio prossimi si terrà presso l’Universita IUAVdi Venezia il convegno dal titolo Vuoto/Pieno. I caratteri della Venezia che cambia.

Esso prende in esame la città lagunare, analizzandone i cambiamenti che recentemente e/o nel passato ne hanno modificato l’aspetto fisico e nello specifico il rapporto tra vuoto e pieno. 
Il convegno, organizzato in tre sessioni, prevederà una profonda riflessione sulle oltre trenta chiese chiuse della città ed i progetti che gravitano attorno all’idea di un possibile riuso degli edifici ecclesiastici. Ancora, la seconda sessione si concentra sul significato dei vuoti e dei pieni - i vuoti delle piazze, le strade e la laguna e i pieni degli edifici – ed il reciproco rapporto tra questi come fattore che scandisce il carattere di Venezia. La terza sessione si concentrerà invece sui cambiamenti socio-economici che hanno definito conseguenze sul tessuto fisico della Venezia contemporanea: in particolare, saranno oggetti di valutazione le dinamiche di mercato, lo sviluppo del turismo, lo “svuotamento” della città da parte dei suoi residenti, rimpiazzati dall’afflusso sempre maggiore di turisti di passaggio all’interno di essa.
Categorie: Eventi