Pubblicato il 6 febbraio 2013

Valutazione dei rischi, autocertificazione anticipata il 31 maggio

Anticipata di un mese la data per produrre l’autocertificazione della Valutazione dei Rischi: il Ministero del Lavoro ha risposto alle richieste di chiarimento relative alle legge di Stabilità 2013 (legge 228/2012) che modificava l'articolo 29 del decreto legislativo 81/08, suscitando però numerosi dubbi sulla data di scadenza. Per questo l’ente istituzionale ha emanato una nota di chiarimento che stabilisce che per determinare il termine ultimo per l'autocertificazione vanno considerati tre mesi dall'entrata in vigore del decreto sulle procedure standardizzate (decreto interministeriale 30 novembre 2012). Il decreto interministeriale è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 6 dicembre, è entrato in vigore il 6 febbraio 2013 e dunque - precisa la nota -, la possibilità per i datori di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi con autocertificazione termina il 31 maggio 2013.