Pubblicato il 27 settembre 2018

Un nuovo edificio completa la Cantina Santa Margherita di Fossalta di Portogruaro

Il restyling degli edifici esistenti della Cantina Santa Margherita ha compreso interventi allo scopo di dare coerenza all'intero complesso e migliorare la qualità dell'ambiente di lavoro.
L'antica Cantina Santa Margherita inizia, realizzata nel 1935 a Fossalta di Portogruaro (Venezia) rappresenta un importante polo agricolo per la regione. Il progetto di risistemazione ed ammodernamento del sito è stato seguito dallo studio Westway Architects, che ha seguito dal 2008 la riqualificazione delle aree di stoccaggio e vinificazione, fino all'ultimo edificio da poco inaugurato, destinato ad una nuova linea di imbottigliamento.  

Al fine di dare continuità agli edifici preesistenti, lo studio romano ha integrato una lunga pensilina di 110 m che percorre il fronte principale inglobando i diversi blocchi produttivi esistenti. 
Altro tratto caratteristico dell'interno è la corrispondenza tra la funzione interna degli ambienti ed il prospetto esterno: l'area di vinificazione e della cantina si mostrano all'esterno con un susseguirsi di zone opache e trasparenti. Infatti, mentre l'area stoccaggio rappresenta una parte vuota, l'area di vinificazione si presenta con una facciata in vetro, l'area di conservazione con un rivestimento in doghe orizzontali di zinco titanio.

Il nuovo edificio recentemente completato e destinato all'imbottigliamento, completa la piazza dalla quale è possibile assistere all'intero processo produttivo. La facciata, opaca e ruotata a sud est a causa dell'eccessivo irraggiamento solare, si articola in un ritmo di pieni e vuoti, dialogando con l'edificio già esistente tramite l'uso del rivestimento in zinco titanio.
Progettista: WESTWAY ARCHITECTS
Categorie: Architettura