Treepedia, la mappa del verde urbano del MIT

Treepedia è un software che misura quanto verde c’è nella città e nel quartiere. Il progetto, che appartiene a un gruppo di ricercatori del Senseable City Lab del MIT, tra cui l’italiano Carlo Ratti, si serve di un algoritmo e di Google Street View. 
“Lo scopo è quello di mappare la presenza di alberi in una città e di mettere a confronto quartieri e zone. In questo modo i cittadini hanno un punto di osservazione privilegiato per capire qual è lo stato del “verde” nelle loro città e contribuire a piantare alberi, laddove ce ne siano troppo pochi”, spiega Ratti.

12 le città analizzate da Treepedia Vancouver, Parigi, New York, Londra, sono alcune delle dodici città oggetto dell’analisi. In questa prima fase della sperimentazione i ricercatori hanno mappato queste metropoli e, con i dati raccolti, creato delle mappe che indicano la copertura degli alberi, vista dall’alto. I punti verdi rappresentano le zone più fornite, quelli marroni le aree più sprovviste, mentre quelle nere, i luoghi che non sono stati ancora analizzati. Dopo l’analisi, sono state attribuite a ogni città delle percentuali.

Lo scopo non è quello di mettere a confronto le città, ma di ispirare delle buone pratiche. E’ già prevista una seconda fase dell’algoritmo che aiuterà a identificare le specie di albero più adatte a una zona, invitando poi i residenti a darsi da fare per piantare più alberi”, spiega Ratti a FastCompany.
Progettista: CARLO RATTI ASSOCIATI
Categorie: Professione