Pubblicato il 23 gennaio 2013

Tre studi danesi in mostra a Copenhagen

Tre importantissimi studi danesi, con le opere completate, i progetti in corso, i metaprogetti, i concept innovativi che seppure non costruiti hanno la forza di influenzare il disegno della città o di un luogo, di un’area, di uno specifico contesto: Henning Larsen Architects, Schmidt Hammer Lassen e Adept sono i tre gruppi di progettazione di fama internazionale protagonisti della mostra “In dialogue with the world” presso il Danish Architecture Centre di Copenhagen. L’estetica degli edifici non è certo il fine ultimo di un lavoro professionale che guarda piuttosto alla realtà per trarne regole e indicazioni al fine di assecondarla se non addirittura anticiparla: la dimensione sociale, culturale, storica, il riconoscimento dei parametri prevalenti all’interno del tessuto urbano sono alcuni dei “moventi” nell’ideazione e nella costruzione di un’architettura in cui i cittadini del mondo sappiano riconoscersi.
La sintesi degli elementi chiave diventa così complice della qualità di un edificio e gli studi esposti evidenziano i motivi delle loro scelte tramite schemi, plastici, modelli, fotografie. Analizzare quali siano i principi costituenti di un progetto efficace ed efficiente aiuta alla formulazione di un campionario di “ingredienti ottimali” per l’architettura contemporanea, esperita tramite questa esposizione che rimarrà aperta sino al 10 marzo 2013.