Pubblicato il 1 novembre 2018

Tra gli Eco Luoghi 2017/18 le Cave di Pietra di Apricena

La rigenerazione delle cave di pietra di Apricena, in provincia di Foggia, è stato premiato come opera dell'architetto Alessio Scarale dello studioassaus che vuole coniugare il turismo con l'estrazione e la lavorazione del marmo.
Durante la cerimonia conclusiva del Premio Eco_Luoghi 2017/18 il progetto è stato premiato come uno dei tre vincitori ex-aequo per la Linea progettuale "Rigenerazione" nella Categoria Senior. 

Con l'obiettivo di realizzare un Parco culturale dell'Area delle Cave di Pietra di Apricena riqualificando l'area e trasformandola in un polo culturale attrattivo, riutilizzando alcune cave inattive per dare vita a nuove funzioni pubbliche di produzione, arte e scienza. 

Il masterplan prevede quindi il piano di recupero dell'architettura rurale del luogo, i cui vari fabbricati saranno collegati da percorsi carrabili, ciclabili e pedonali, che vanno a ridisegnare antichi tracciati. 
Scopo dello studio di architettura è quello di far ritornare in funzione la ferrovia dismessa della Linea Adriatica, recuperando in particolare la ex stazione di Apricena e realizzando un tratto della Ciclovia Adriatica che segue il tracciato che passa nell'area delle cave di pietra.
Categorie: Architettura