The 4th Annual Ultra High-rise Building Summit 2011

Mentre la Madonnina viene periodicamente spostata qua e là, sulla cima dell’ultimo e più alto edificio della città meneghina, e a Londra non resiste nemmeno tre mesi il primato di uno “Skycraper” ancora in costruzione, nella capitale dell’Expo 2010 sta per essere inaugurato “the 4th annual ultra high-rise building summit”. Ormai, come si intuisce dal titolo del congresso internazionale, non si parla più di high-rise: le torri di modesta dimensione sono del tutto sorpassate dalle nuove realizzazioni, dalle nuove cattedrali contemporanee.  Il convegno, che si terrà il 22 e 23 marzo 2011 a Shanghai,  diviene dunque una preziosa occasione per progettisti, ingegneri e addetti del mestiere, di informarsi sulle sempre più aggiornate tecnologie e soluzioni che rendono possibili tali sfide costruttive. I due giorni di focus intensivi sui temi della sostenibilità, dell’efficienza energetica, della ottimizzazione della dimensione strutturale, della valutazione economica e delle fasi cantieristiche, sono presieduti da alcuni rappresentanti eccellenti:  Young Wong dello studio Arup & Partners, Robert C. Whitlock di Kohn Pedersen Fox, Tony Keattle del gruppo RMJM, che ha appena siglato il Capital Gate di Abu Dhabi. L’evento, alla sua quarta edizione, vedrà la presenza di più di 350 “ambasciatori” di questa tipologia edilizia provenienti da Stati Uniti, Europa, Medio Oriente, Cina.
Categorie: Fiere e Congressi