Pubblicato il 18 settembre 2014

sviluppo - Ue-18: costruzioni stabili a luglio dopo calo giugno

Rispetto al 2013 eurozona sale di 0,4%, Ue-28 di 0,1%.
Produzione edilizia stabile a luglio sia nella zona euro che nell'Ue-28, dopo il calo di giugno di 0,4% e 0,1% rispettivamente. Lo comunica Eurostat nella sua prima stima. Su base annua si registra un aumento di 0,4% nella zona euro e 0,6% nell'Ue-28. A luglio, gli aumenti maggiori in Ungheria (+3,9%), Germania (+1,7%), Spagna e Svezia (+1%). I cali più accentuati in Repubblica Ceca, (-3,1%), Slovenia (-2,1%), Francia (-1,5%) e Polonia (-1%). Per l'Italia il dato non è disponibile. (ANSA).