Pubblicato il 9 giugno 2014

SVILUPPO - SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE AL CENTRO DELL’INTESA TRA SYMBOLA E GREEN BUILDING COUNCIL

L’accordo prevede la promozione di attività di ricerca e iniziative comuni per riqualificare dal punto di vista dell’impatto ambientale i centri urbani: operazione che prenderà avvio con il protocollo di sostenibilità degli edifici storici Gbc Historic Building.

"Un bell'esempio di green economy che incrocia la vocazione italiana alla qualita' con la bellezza, la cultura, l'innovazione, il benessere e la forza dei territori - commenta Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola - Un'iniziativa che rappresenta un'esperienza all'avanguardia nel Paese e nel mondo, perche' coniuga la valorizzazione del patrimonio edilizio storico con il miglioramento dell'efficienza energetica, della qualita' costruttiva e della sicurezza in edilizia. Gli incentivi fiscali per ristrutturazioni ed efficienza energetica in edilizia sono stati la misura piu' efficace messa in campo dal governo nel 2013 per l'occupazione: secondo le stime di Cresme e Servizio studi della Camera hanno prodotto 28 miliardi di investimenti, qualificando il sistema imprenditoriale del settore e garantendo quasi 340.000 posti di lavoro, indotto compreso".    
Gbc Italia si occupa anche della redazione di protocolli allineati alle direttive europee ed ai sistemi di rating internazionali per la valutazione della sostenibilita' ambientale degli edifici storici (Gbc Historic Building) e dei quartieri (Gbc Quartieri). "Non solo efficienza energetica - spiega il presidente Mario Zoccatelli - ma attenzione alle risorse idriche, alla qualita' ed al benessere ambientale interno ed esterno.

L'Italia ha bisogno di esprimere cio' che sa meglio fare con lo sguardo rivolto al passato guardando al futuro". (ANSA).

Categorie: Architettura