SVILUPPO - Renzo Piano, la rinascita delle città italiane riparte dalla periferia

In occasione dell'annuale convegno di Fondazione Italcementi, l'architetto e senatore a vita Renzo Piano ha espresso il suo "manifesto" urbanistico. 
E' nelle periferie che rinasce la città, attraverso progetti mirati. 
Renzo Piano promuove la strategia del "rammendo e della rigenerazione urbana", per migliorare le condizioni della suburbanità italiana a partire dagli interventi più significativi e coinvolgendo le comunità.

Per sostenere la propria strategia Renzo Piano mette a disposizione di alcuni gruppi di ricerca il proprio emolumento in qualità di senatore, per consentire loro di studiare le periferie italiane e elaborare dei progetti pilota; fra i sostenitori del progetto anche l'architetto Mario Cucinella che è tutor del gruppo di ricerca G124.
«A volte – ha detto Cucinella – per migliorare la vita di un quartiere può bastare una nuova biblioteca, un giardino curato, un percorso pedonale tra una scuola e una palestra. Non interventi dall'alto, da archistar, ma soluzioni che migliorano la vita quotidiana e favoriscono l'incontro tra le persone».

La partecipazione di architetti della levatura di Renzo Piano e Mario Cucinella può agire da stimolo per i giovani architetti e studenti intraprendenti, che possono contribuire alla definizione di una nuova urbanità per i centri italiani.

Così ha commentato a riguardo il presidente di italcementi Giampiero Pesenti: "In molte parti del mondo e dell'Europa, pensiamo a Marsiglia, Berlino, Londra, zone vecchie e degradate dei centri abitati hanno lasciato il posto a quartieri più sostenibili, più belli, più vivibili, contribuendo alla rinascita economica e sociale di intere città. È quello di cui anche il nostro Paese oggi ha grande bisogno. Oggi l'innovazione nel campo dei materiali e delle tecnologie ci mette a disposizione soluzioni impensabili in passato ed è nostro dovere far sì che queste conquiste siano a disposizione di tutti»

Categorie: Mercato