Pubblicato il 17 luglio 2014

Sviluppo - Immobiliare: Italia prima in Ue con una crescita del 4%

Il mercato immobiliare europeo si lascia alle spalle la crisi e l'Italia segna la migliore performance del Continente. Nei primi sei mesi del 2014 il Belpaese segna un incremento del fatturato pari al 4%, rispetto alla prima metà del 2013 (particolarmente negativa). E' quanto emerge da uno studio di Scenari immobiliari, secondo cui l'Europa registra una crescita del 2,7% se si considerano i cinque paesi principali (Francia, Germania, Inghilterra, Spagna e Italia), e del 3% prendendo come riferimento i 28 stati dell'Unione. Per la fine dell'anno le stime indicano ''un ridimensionamento del trend con una crescita intorno all'1,5% nei cinque principali Paesi. Per quanto riguarda le quotazioni residenziali l'Italia è ancora in territorio negativo (-1,6% in un anno), mentre Germania e Inghilterra sono in forte crescita. (ANSA).

Categorie: Mercato