Pubblicato il 30 giugno 2014

SVILUPPO - Esportare le tecnologie italiane in Cina

Nei primi quattro mesi del 2014 gli investimenti per lo sviluppo nel settore immobiliare in Cina sono stati pari a 262 miliardi di euro, registrando un incremento del 16 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013. Il dato è della Camera di Commercio italo-cinese ed è stato presentato nel corso di un convegno dedicato all'urbanizzazione sostenibile a Eire-Expo Italia Real Estate. la Cina rappresenta un mercato potenziale molto appetibile per le imprese italiane che devono essere preparate ad affrontare il mercato locale. Il governo cinese ha introdotto nelle linee guida del nuovo piano di urbanizzazione 2014-2020 il concetto di sviluppo urbano sostenibile. Urbanizzazione sostenibile, ambiente, agricoltura e sicurezza alimentare, sanità sono gli ambiti identificati dal progetto dei pacchetti per le imprese, creato da Fondazione Italia Cina in collaborazione con l'ambasciata italiana in Cina "che ha il compito di raccogliere i progetti delle aziende italiane in questi settori - ha spiegato il direttore generale della fondazione, Margherita Barberis - per poi portarli in Cina dove l'ambasciata italiana troverà le controparti imprenditoriali per realizzarli"(fonte Ansa).

Categorie: Mercato