Pubblicato il 13 luglio 2015

SVILUPPO - Efficienza energetica degli aeroporti del Sud

I risultati del monitoraggio Enac sui consumi delle infrastrutture.

Il progetto Enac, finanziato con fondi europei concessi dal ministero dell'Ambiente e da quello dello Sviluppo economico, ha consentito di effettuare l'audit energetico e rilasciare le certificazioni energetiche per le infrastrutture dei quindici aeroporti presenti nelle regioni dell'Obiettivo Convergenza: Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Si tratta degli scali di Bari, Brindisi, Catania, Comiso, Crotone, Foggia, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli, Palermo, Pantelleria, Reggio Calabria, Salerno, Taranto e Trapani.
Sono state analizzate strutture con 50 edifici e una dimensione complessiva di 1,4 milioni di metri cubi. Ed è venuta fuori una classifica che consente di individuare gli aeroporti più efficienti. 
Tutti questi dati, al di là del semplice monitoraggio, serviranno per affinare gli interventi sugli scali che saranno realizzati in futuro. 
Le strutture più efficienti, in base al monitoraggio, sono Foggia, Taranto e Crotone, tutte dai 40 kWh in giù. Se consideriamo i consumi globali, ovviamente, il peso maggiore è di Napoli e Palermo, che sono anche le strutture più grandi. 

Categorie: Mercato